Salvare i capelli da piastra e phon si può! I Termoprotettori

Salvare i capelli da piastra e phon si può! I Termoprotettori

Salvare i capelli da piastra e phon si può! I Termoprotettori

Che la nostra sia una chioma riccia e ribelle o liscia e sottile, tutti cerchiamo, in un modo o nell’altro, di domare i nostri capelli tutti i giorni o quasi. Il risultato alla lunga è che i capelli si increspano, si spezzano, si rovinano. I termoprotettori ci aiutano ad ovviare a questo problema.

I termoprotettori sono la soluzione ideale per capelli sfruttati, rovinati e ribelli.

I phon e tutti i tipi di piastra, alleati fondamentali della nostra beauty routine, sono, alla lunga,  potenzialmente dannosi per la fibra capillare. Per questo è utile applicare sempre un termoprotettore che, formando uno scudo attorno alla fibra capillare, protegge la nostra chioma. Non solo! Alcuni termoprotettori sono anche ricchi di sostanze nutrienti preziosi non solo per la bellezza ma anche per la salute dei capelli.

Questo prodotto andrebbe usato sempre prima di utilizzare piastre e phon ma può essere utile anche per difendersi da vari agenti esterni come, per esempio, l’eccessivo calore di alcuni ambienti di lavoro.

I termoprotettori esistono in diverse formulazioni: spray, mousse e olio. Grazie alle loro diverse caratteristiche e a quelle dei loro componenti offrono tantissimi vantaggi alla nostra chioma: proteggono dalle doppie punte, donano lucentezza, attutiscono l’effetto crespo.

Chi ha capelli mossi, può optare per tutte le formulazioni, preferendo quella in olio nel caso di capelli molto crespi. Per chi ha, invece, una chioma molto lunga è più adatto lo spray, di più facile applicazione.

Nella scelta di un termoprotettore, come per tutti gli altri prodotti, dobbiamo fare attenzione, prima di tutto agli ingredienti. Alcuni, infatti, contengono siliconi e parabeni che impediscono la corretta ossigenazione del capello e, in più, inquinano l’ambiente.

Inoltre, va considerato che, per quanto valido sia il prodotto che usiamo, il termoprotettore non va usato in sostituzione di prodotti specifici per i capelli, come l’anticrespo o la maschera per esempio.

Il termoprotettore si applica dopo lo shampo e prima dello styling sui capelli tamponati o asciutti. Lo spray va tenuto ad una distanza di circa 20 centimetri dalla chioma. La spuma, invece, va usata in piccole quantità, una noce circa, da distribuire lungo tutta la lunghezza, dalla base alla punta. Si lascia agire per qualche minuto prima di procedere con l’uso di phon e piastre.

 

 

 

 

 

 

Beauty in the City

Beauty in the City

Laureata in Lingue e Letterature straniere, esperta di PR e Comunicazione. Gestisce l'Ufficio Stampa e Relazioni esterne di molte realtà aziendali, nazionali e internazionali.

RELATED ARTICLES

Eyeliner: la linea perfetta per i tuoi occhi

Eyeliner: la linea perfetta per i tuoi occhi

L’Eyeliner, da Audrey Hepburn in

READ MORE