Spazzola: come scegliere quella perfetta per te

Spazzola: come scegliere quella perfetta per te

Spazzola: come scegliere quella perfetta per te

La spazzola è uno degli accessori di riferimento nella beauty routine quotidiana dei nostri capelli. Come scegliere quella perfetta per il nostro tipo di capello?

Esistono davvero moltissimi tipi di spazzola per capelli. Quando la scegliamo dobbiamo essere certe che sia quella adatta alla nostra chioma. Vediamo come.

Tonde, quadrate, in plastica o in legno, con dentini spessi o sottili, dai colori e design particolari, quando si parla di spazzole per capelli ce n’è davvero per tutti i gusti.

Ma, non tutte le spazzole sono utilizzabili su tutti i tipi di capelli. Come scegliere?

Innanzitutto, dobbiamo fare una prima distinzione, tra spazzole per districare la chioma e quelle usate per acconciarla.

Nell’immaginario collettivo, la spazzola è quella ovale o a cuscino, di plastica e con le setole che finiscono con un piccolo pallino. Questa spazzola, per esempio, è adatta ai capelli medi e lunghi: ideale per eliminare i nodi da capelli lisci e mossi, rendendoli lucidi. Un grande plus di questa spazzola è che non irrita il cuoio capelluto. Spesso, però, i capelli si caricano elettrostaticamente. Per evitare questo spiacevole “effetto collaterale”, occorre scegliere una spazzola creata in setole naturali.

La Paddle Brush, quella dalla caratteristica base larga e piatta, è perfetta per eliminare i nodi dai capelli ricci e ribelli senza renderli elettrici.

La versione in assoluto più innovativa della spazzola ovale è la ormai celebre Tangle Teezer, ideale da utilizzare sui capelli bagnati. Le sue setole in plastica morbida permettono di eliminare i nodi senza spezzare i capelli. Il design ergonomico e l’assenza di manico ne hanno fatto un accessorio must-have in pochissimo tempo, tant’è che esiste in diverse forme e colori.

Le spazzole rotonde sono utilizzate di base per realizzare la messa in piega. Da usare sui capelli lisci per dare volume e modellare le ciocche o su quelli ricci per stirarli.

Le spazzole tonde esistono di diverso diametro. In generale, più lungo è il capello, maggiore sarà il diametro della spazzola che devo utilizzare. anche in questo caso, è sempre meglio preferire setole naturali che non rovinano il capelli e non irritano la cute.

Per i consigli perfetti e su misura rivolgiti sempre ad un professionista di fiducia. Trova quello ideale per te su Beauty in the City. 

 

 

Beauty in the City

Beauty in the City

Laureata in Lingue e Letterature straniere, esperta di PR e Comunicazione. Gestisce l'Ufficio Stampa e Relazioni esterne di molte realtà aziendali, nazionali e internazionali.

RELATED ARTICLES

Scrub viso: il segreto per una pelle giovane e luminosa