Taglio asimmetrico: come sceglierlo

Taglio asimmetrico: come sceglierlo

Taglio asimmetrico: come sceglierlo

Il taglio asimmetrico regala immediatamente un’aria chic e sofisticata e, per questo, va sempre di gran moda. Ma, perché ci stia davvero bene,  bisogna scegliere con attenzione quello più adatto alla forma del nostro viso.

Corto, medio o lungo, il taglio asimmetrico piace sempre molto, soprattutto per la sua versatilità e capacità di adattarsi a mille occasioni e interpretare diverse personalità a seconda dello styling.

Un altro grande vantaggio di questo taglio è che si adatta perfettamente ad ogni tipo di lineamenti, purché si scelga quello più adatto a valorizzare la forma del nostro viso.

L’asimmetria del taglio può essere realizzata in modi diversi:

L’asimmetria orizzontale è quella che si crea sulle lunghezze. parliamo quindi del taglio più lungo davanti e corto dietro;

L’asimmetria verticale è quella realizzata tra un lato e l’altro della chioma grazie all’ausilio di ciuffi e maxi frange che ricadono solo su un lato del viso.

C’è poi un’asimmetria che possiamo definire generale e prevede diverse scalature concentrare in diversi punti della capigliatura, non necessariamente a livello delle lunghezze che rende l’acconciatura irregolare.

Come scegliere il taglio asimmetrico perfetto per noi?

Dobbiamo considerare due aspetti: la forma del viso e il tipo di capello.

Il taglio asimmetrico, infatti, rende decisamente di più su chiome folte e sui capelli non troppo sottili. Chi ha capelli fini può optare per uno styling mosso che conferisce maggiore volume o per un taglio asimmetrico pieno che ha sempre lo scopo di infoltire la chioma.

Veniamo ora alla forma del viso.

Chi ha lineamenti regolari, come sempre, può scegliere liberamente fra tutte le opzioni del taglio asimmetrico.

Chi ha un viso tondo, dovrebbe optare per un caschetto medio o lungo più corto dietro e con un bel ciuffo laterale in modo da snellire il viso e regalare maggiore armonia ai lineamenti. Da evitare la riga centrale e la frangia piena e compatta!

Sì anche alle scalature che spezzano la rotondità del viso, specialmente se abbinate a grandi frange e ciuffi laterali.

Chi ha un volto quadrato può scegliere un taglio medio o corto molto sfilato con styling mosso, in modo da addolcire la spigolosità dei lineamenti e ammorbidire la forma del volto. Da evitare la frangetta simmetrica e la riga in mezzo che andrebbero a rimarcare gli angoli del viso. Sempre per regalare armonia, sui visi quadrati vanno benissimo le scalature all’altezza degli zigomi.

Chi ha un viso ovale e allungato può optare per un taglio medio molto sfilato abbianto ad un ciuffo laterale o frangia lunga e sfilata da far ricadere solo su un lato. In questo modo si riempie il viso e si spezza la sua verticalità.

I tagli medio-corti con le asimmetrie concentrate all’altezza del mento sono perfetti per i visi a forma di cuore. Il taglio molto destrutturato ha il vantaggio di regalare movimento e armonia laddove necessario.

Se vuoi provare un nuovo taglio, ricordati di rivolgerti sempre ad un bravo professionista che sappia realizzare lo stile perfetto per te nel rispetto della salute del tuo capello.

Trova il tuo hairstylist su Beauty in the City!

 

Beauty in the City

Beauty in the City

Laureata in Lingue e Letterature straniere, esperta di PR e Comunicazione. Gestisce l'Ufficio Stampa e Relazioni esterne di molte realtà aziendali, nazionali e internazionali.

RELATED ARTICLES

Capelli perfetti? Prova lo scrub!

Capelli perfetti? Prova lo scrub!

Lo scrub è un grande

READ MORE