Vin Brulé: l’ultima tendenza in fatto di colore

Vin Brulé: l’ultima tendenza in fatto di colore

Vin Brulé: l’ultima tendenza in fatto di colore

Uno degli ultimi trend capelli suggerisce di prendere ispirazione dal cibo per il colore delle nostre chiome. Il vin brulé è l’ultimo arrivato.

Si chiama vin brulé l’ultima tendenza in materia di colore capelli. Di ispirazione decisamente natalizia e assolutamente adatto alla stagione.

Già solo il nome, infatti,  è sufficiente a far pensare a caminetti accessi, baite e rifugi in mezzo alla neve, lunghe sciate, sciarpe e berretti.

Il vin brulé è un composto di vino, arancia, cannella e spezie e si consuma caldo.

Tutte queste sfumature calde e frizzanti vengono ora proposte sulle nostre chiome.

Questo colore, infatti, parte da una base vinaccia che viene poi coperta e arricchita da sfumature colorate, dalle nuance aranciate o rosate sulle quali è possibile anche fare dei contrasti luci/ombre.

Di ispirazione anni ’90, (come dimenticare il celebre color prugna?) questa tonalità sta avendo un successo incredibile. Perfetta su tagli asimmetrici e contemporanei, le sfumature del vin brulé si adattano perfettamente a styling mossi, onde morbide, ricci e long bob che permettono di dare risalto a tutte le sfumature.

Uno dei vantaggi di questa nuance è che si può lavorare su una gamma molto ampia di sfumature e tonalità, dal castano al viola passando dal rosa dorato. In questo modo è più semplice creare il mix perfetto per ogni singola cliente.

Leggi tutti i nostri articoli sul magazine!

 

 

Beauty in the City

Beauty in the City

Laureata in Lingue e Letterature straniere, esperta di PR e Comunicazione. Gestisce l'Ufficio Stampa e Relazioni esterne di molte realtà aziendali, nazionali e internazionali.

RELATED ARTICLES

Sunset Hair: il colore crazy dell’autunno inverno