Viso spento e affaticato? Ecco il make up anti-stanchezza

Viso spento e affaticato? Ecco il make up anti-stanchezza

Viso spento e affaticato? Ecco il make up anti-stanchezza

Ci sono momenti particolarmente intensi in cui chiediamo di più a noi stesse: impegni lavorativi, di studio o familiari la cui fatica si ripercuote sul nostro aspetto. In nostro soccorso, come sempre, il make up. Ecco qualche consiglio per un trucco anti-stanchezza.

Quando siamo particolarmente stanche e affaticate il nostro aspetto ne risente, soprattutto se non siamo più giovanissime. Ecco allora che occhiaie e pelle spenta e opaca diventano compagne fidate delle nostre giornate fin dal mattino.

Il make up ci può aiutare moltissimo a mascherare questi momenti e a farci apparire al meglio nonostante la stanchezza. Vediamo come.

Si parte sempre dalla preparazione. Via libera, quindi a maschere corroboranti in aiuto della nostra preziosa epidermide. Ottima quella a base di alginato (estratto da un gruppo di alghe feoficee che contengono un alto tasso di vitamine, polisaccaridi, e proteine nutrienti, stimolanti e rivitalizzanti per la pelle, ndr.) che elimina il grigiore e schiarisce l’incarnato.

Ottimi anche gli impacchi con latte di rosa da fare  con dischetti di cotone tenuti in frigo. Si applicano sugli occhi prima del make up per drenare e distendere i tratti.  In alternativa c’è sempre il vecchio trucchetto dei cucchiaini da tenere in freezer e applicare poi sulle orbite dal lato curvo. Dopo averli applicati per qualche secondo applicate un bel booster alla caffeina o dei patch occhi.

Per terminare la preparazione, non dimenticatevi un buon siero!

Veniamo ora la make up. Se avete occhiaie poco pigmentate, potete optare per il correttore che deve essere di un tono più chiaro per illuminare l’area interessata. Se, invece, avete le borse sotto gli occhi bisogna minimizzare lo stacco tra l’area più chiara e sporgente e quella scura, più incavata. Si procederà, quindi, con due correttori, uno più scuro per la parte gonfia e uno più chiaro per la zona rientrante. La zona apparirà, così, più omogenea.

Un altro alleato importante per darci immediatamente un’aria più sveglia è la matita nude che ingrandisce l’occhio facendolo apparire più vigile.

Stendiamo poi un bel fondotinta che corregge le imperfezioni e ci regala un viso super tonico. Imprescindibile il mascara. Se vedete che le ciglia tendono ad andare in giù (può capitare nei momenti di grande stanchezza), usate il piegaciglia prima di applicare il mascara.

L’ombretto da usare in questi casi non dovrebbe essere né troppo chiaro né troppo scuro, l’occhio apparirebbe ancora più stanco. Da evitare anche le nuance glitterate. Meglio usare colori neutri come i marroni o i grigi da sfumare bene, quasi come in uno smokey eye da giorno.

Per finire, un bel blush, nei toni mixati del pesca e rosato per dare freschezza all’incarnato.

 

 

 

 

Beauty in the City

Beauty in the City

RELATED ARTICLES

#iorestoacasa: Fabio Marchina consiglia le acconciature a prova di videocall